Login

Password dimenticata

Vai al carrello

Shop

copertina ridotta Arsancopertina ridotta Arsan

Luciano Pantaleoni

Aršân – testi quedri – square heads

Dal passato ci perviene una saggezza antica, un sapere condiviso che caratterizza comunità e gruppi di persone. Ancora oggi è possibile cogliere la differenza tra un parmigiano bagolon, un modenese nusoun, un reggiano testa quedra

Dietro a queste stravaganti definizioni non vi è soltanto una bonaria ironia, ma una filosofia di vita, un certo modo di vivere sé stessi e il mondo.

Questo libro nasce da un intenso lavoro di ricerca e di ascolto sviluppato in questi anni nelle piazze del mercato, nei luoghi di incontro, nei bar, nelle biblioteche…

Racconta i reggiani attraverso la cultura popolare,  storie minime di persone normali che sedimentandosi sono diventate il sapere di una comunità. Non è la Storia della provincia di Reggio Emilia, ma una narrazione sui reggiani e sul loro modo di rapportarsi con la vita e con il mondo. Di essere unici e universali.

È tutta un’altra storia. Guarda il mondo dal basso. Viene da lontano ed ha la leggerezza di un racconto orale.

Cerca di riannodare i fili strappati della trasmissione intergenerazionale senza nostalgia per il passato ma con la consapevolezza che nei modi di dire, nelle storie, nei proverbi, nelle filastrocche, nelle canzoni… sono serbate le conoscenze trasmesse da una generazione all’altra perché ritenute sagge, giuste, vere.

Riferimenti che possono essere utili anche nella vita contemporanea. Sono le nostre ridici e le possiamo raccontare al mondo.

 

È venuto il tempo di raccontare “storie” piuttosto che la Storia. 

Rivelare l’umanità degli individui. 

La pluralità di punti di vista 

che nasce dall’ascolto di una moltitudine di persone… 

Storie… non la Storia. 

Orham Pamuk

 

The past sends us ancient wisdom, a shared understanding that characterised communities and groups of people. Still today we can perceive the difference between a Parmesan bagolon (joker), a Modenese nusoun (nut-head), and a Reggiano testa quedra (squarehead)…

Behind these extravagant definitions there is not only a good-natured irony but also a philosophy of life, a certain way of seeing oneself and the world in general.

This book is inspired by an intense labour of research and listening, developed over the years in market squares, meeting places, bars, libraries…

The intention is to tell the story of the Reggiani through the filter of local culture; the small stories of normal people, which settle and become the shared knowledge of a community. It is not the History of the Province of Reggio Emilia, but a story about the Reggiani and their way of relating to life and the world.

It’s a different story. It looks at the world from below.

It comes form afar and has the lightness of an oral history.

It seeks to knot together the broken threads of inter-generational transmission with no nostalgia for the past but with the recognition that in the patterns of speech, the stories proverbs, riddles, and songs… there is a celebration of the knowledge passed down from one generation to another because they are considered wise, right, true.

They are references that can still be useful in contemporary life.

They are our roots and we can tell them to the world.

 

The time has come to tell “stories” rather than History. 

We can reveal the humanity of individuals. 

The multiplicity of points of view

which starts with listening to a multitude of people…

Stories… not History. 

Orham Pamuk

 

Descrizione

J’arsân sono persone semplici, originali che si emozionano di fronte alle magie della natura, degli uomini e delle donne. Hanno una saggezza antica che li guida e li accompagna.

Sarà la schiuma del lambrusco che bevono fin da bambini, sarà per la nebbia che ogni tanto nasconde il mondo e li obbliga a riflettere. Saranno le zanzare che iniettano stimolanti veleni e li rendono immuni da nobili vanità, sarà per la loro cordialità e per la gentilezza già conosciuta in tempi remoti.

Sarà perché hanno la testa quadrata e per questo sono umili, caparbi e determinati. Conferiscono grande importanza all’impegno, al lavoro, alla condivisione. Vogliono bene alle cose che fanno e sono consapevoli che il futuro deve essere costruito, giorno dopo giorno, con entusiasmo e passione.

 

J’arsân The Reggiani are simple folk, unusual liable to be fascinated by Nature’s wonders, by men and by women. They have an ancient wisdom that guides and follows them through life.

Maybe it’s the effect of the Lambrusco they have been drinking since they were kids, maybe it’s  the fog that every now and then conceals the world and induces folk into a reflective mood. Could it be the mosquitoes that inject stimulating poisons and make them immune from noble vanities, it is probably because of their cordiality and kindness, already well-know from time immemorial.

Maybe it’s beacause they have a square head and that’s why they’re humble, stubborn and determined. They love the things they do and are aware that the future needs building, day after day, with enthusiasm and passion.

Informazioni aggiuntive

ISBN

9788899667528

Anno

2021

Pagine

231

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Aršân – testi quedri – square heads”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X