Login

Password dimenticata

Vai al carrello

Shop

finellibassafinellibassa

Riccardo Finelli

Storie d’ Italia

15,00

Narrativa

Descrizione

Incipit

In principio fu un foglio Excel. in riga gli ottomila e rotti comuni italiani, in colonna gli abitanti. Cursore sulla colonna B, “ordinamento crescente” e zac! eccola lì a lilluput d’Italia, i venti comuni più piccoli di ogni regione. Nomi mai sentiti prima, destinazioni inconsuete e inconsulte, che ti muovono un’irrefrenabile curiosità.
Per verificare di persona se chi ha il fegato di vivere da quelle parti ha tre dita uncinate e le antenne in testa decidi di partire via.

Quarta di copertina

Un viaggio al contrario su e giù per lo Stivale, a cercare sulla cartina (spesso inutilmente) luoghi immaginifici di una provincia inselvatichita ed estrema: i comuni più piccoli di ogni regione. In questa Italia a scartamento ridotto Riccardo Finelli trova di tutto: dal prete sposato all’eremita che spara a palla giù per i boschi i settantotto giri della canzone melodica italiana, passando per manager pentiti, sindaci-feudatari e pale eoliche. Trova personaggi d’altri tempi e personaggi fuori dal tempo. Incontra gente rassegnata e piccoli eroi domestici, capaci di mettere al mondo un figlio in un paese di tregue anime o aprire uno studio di progettazione a quaranta chilometri dal primo negozio in cui si può acquistare un toner. Ognuno con la sua storia da raccontare. È un viaggio alla scoperta di “luoghi”, baluardi di umana fisicità sbattuti in faccia ai “non luoghi” delle anonime periferie in pietra a vista, dei centri commerciali iperbolici, delle comunità virtuali. luoghi segnati dai guai e dalle glorie di chi ci ha abitato, e dove qualcuno sta sperimentando inediti stili di vita. Non solo per respirare un po’ di aria buona, ma anche per recuperare un equilibrio interiore capace di dribblare l’anomia, l’ansia e il perenne apparire cittadino.

Informazioni aggiuntive

Compra su Amazon
Pagine

253

Anno

2007

ISBN

9788889080504

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Storie d’ Italia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

novità

Segnalati dagli Utenti

X